Come Combattere Il Colesterolo?

Con Buon Senso e Attività Fisica Regolare !

( Anche a Letto )!

 

Al compare! -12/09/2004 -Sarebbe buona norma per tutti,fare un esame del sangue una volta all’anno,per tener sotto controllo tutti i valori ematici,come ad esempio il colesterolo. Difatti è noto che l’eccesso di colesterolo nel plasma è un importante fattore di rischio ,da non sottovalutare,per le malattie cardiovascolari. Ma prima di intervenire con i farmaci sul controllo dello stesso, proviamo a controllarlo con una più corretta  alimentazione. I grassi più dannosi sono quelli “ saturi “( colesterolo cattivo, LDL) e i polinsaturi che abbassano “ quello buono (HDL),mentre i monoinsaturi,di cui ne è ricco l’olio d’oliva, svolgono una azione benefica riducendo LDL e aumentando HDL. Da quanto detto emerge che dobbiamo cercare di bandire dalla nostra tavola, tutti quei cibi che contengono una elevata quantità di colesterolo. Un elenco di questi cibi è il seguente: burro,strutto,latte intero,lardo,formaggi stagionati,insaccati,carni grasse,frattaglie,maionese ecc. ,sostituendoli con cibi “più sani” come ad esempio: olio d’oliva,latte scremato,formaggi freschi(ricotta, mozzarella, crescenza),  bresaola,prosciutto crudo senza grasso,carni rosse magre e pollame privato della pelle. Cibi come le uova e i molluschi,non vanno eliminati del tutto,ma mangiati con moderazione. Detto ciò,la palla ora passa ai golosi. Cibi sicuramente "impossibili" anche da nominare sono: cioccolato,dolciumi vari,gelati alle creme e soprattutto tutti quegli alimenti dove sono presenti oli di cocco e/o di palma ! Se solo li doveste sognare seguite un consiglio sconsiderato.”Fatevi una bella scopata in sostituzione”! Però, bisogna dire che le fibre presenti nella frutta, verdure, legumi, pane integrale, riducono l’assorbimento di grassi e colesterolo e insieme ad una attività fisica svolta con regolarità,offrono un notevole contributo al miglioramento dei livelli ematici. Infine una speranza per abbassare il colesterolo in modo efficace, viene dal mirtillo. E’ stato sperimentato sui topi in una università del Mississipi. La sostanza sperimentata sarebbe lo pterostilbene,un antiossidante capace di attivare una molecola bruciagrassi, con peculiarità simili al resveratrolo del vino rosso. 

La Marijuana Il doping Fitness   Giovani Atleti L'Erezione  La Pasta L'obesità Il Nuoto La Birra Il Vino
La bici L'Influenza Il Rasoio L'Auto Lo Yogurt 5 minuti La Pelle Fit-Walking